visualizzare in meditazione

Come visualizzare in meditazione (anche quando ci sembra strano o ci sembra non riuscirci)

Ti sarà capitato probabilmente di fare una meditazione dove c’è da visualizzare qualcosa e magari hai avuto delle difficoltà.

Vediamo un po’ come fare quando ci sono queste difficoltà ne visualizzare.

Perché ci sono? A cosa servono le visualizzazioni?

meditazione e visualizzazioneLe difficoltà ci sono e non sei l’unico. Stai tranquillo. Io sono tra quelli che aveva difficoltà a visualizzare delle cose in meditazione.

Vediamo di capire che utilità hanno e se vale la pena farle o meno e, nel caso, come fare per riuscire a visualizzare.

Innanzitutto se hai difficoltà a fare questa meditazione con le visualizzazioni non ti preoccupare. Non sei tu che sei strano.

Ci sono delle persone a cui riesce meglio e delle persone a cui riesce meno bene. Io sono tra questi ultimi: all’inizio, come ti accennavo, era così anche per me.

Perché questo accade?

Perché potresti avere difficoltà a fare delle visualizzazioni guidate

Per un motivo molto molto semplice.

Perché siamo tutti diversi!

La psicologia moderna, soprattutto i precursori della PNL, lo ha definito in modo estremamente chiaro.

Ognuno di noi usa prevalentemente un canale piuttosto che un altro. Come se noi filtrassimo la realtà con dei filtri che sono tutti nostri.

Ci sono tre canali principali.

Ciascuno di noi adotta un pochino tutti e tre ma con alcuni canali abbiamo più familiarità rispetto ad altri e viceversa.

I tre canali sono visivo, uditivo e cinestesico.

Cosa vuol dire?

Vuol dire che ci sono delle persone che parlano, si rapportano agli altri, si comportano usando molto il canale visivo.

Parlano di immaginazione, parlano per immagini, si sintonizzano con gli altri dicendo “vedo chiaro” ad esempio.

Semplicemente tu potresti non essere tra questi (come me del resto).

C’è chi invece usa di più un canale uditivo.

Che cosa vuol dire?

Vuol dire che parla più di suoni. Si ricorda le cose meglio con i suoni. Dice “questa cosa mi risuona” invece di dire “mi è chiara”.

Vedi come già cambiano le cose?

Poi c’è un terzo canale, un canale cinestesico che riguarda tutti gli altri sensi, che sono più introspettivi.

Le cose si vedono con un canale più introspettivo.

Nel caso degli esempi di prima, “mi risuona”, “vedo chiaro”, si direbbe “questa cosa la sento mia”.

Vedi come la stessa identica cosa può essere detta in modo completamente diverso?

Dipende proprio da come filtriamo la realtà.

Non devi spaventarti se non hai familiarità con il canale delle immagini.

Magari hai più difficoltà a immaginarti ad esempio un Buddha blu che ti irrora, che ti riempie di luce blu.

Ecco, fare questa cosa, visualizzare, ti potrebbe risultare un pochino artificiale.

Va bene così, è normalissimo.

Come fare se sei tra questi?

Come fare se sei tra chi ha difficolta a fare una visualizzazione guidata (opzione 1: fare altro)

Innanzitutto se non è la tua strada, se non ti piace fare delle meditazioni con le visualizzazioni, semplicemente puoi decidere di non farla. (opzione 1)

Ti consiglio di seguire questo articolo fino in fondo perché forse non è il caso di rinunciare in senso assoluto.

Magari puoi rinunciare anche per un pochino, ma c’è qualcosa d’altro che puoi fare (opzione 2)

Se senti che per te adesso c’è altro, fai altro, anche perché ci sono tantissime meditazioni che non hanno bisogno di visualizzazioni.

Per esempio quella che propongo gratuitamente su comemeditare.it non ha bisogno di visualizzazioni. Basta osservare che cosa succede al tuo interno.

Tuttavia le visualizzazioni possono servire.

Perché?

Perché servono le visualizzazioni?

Perché immaginare una cosa ci aiuta a prepararci a fare quella esperienza.

Un po’ come fare una prova generale. È un po’ come viverla quell’esperienza.

Quindi è utile anche aprirci.

Per me almeno è stato utile aprirmi e cercare di immaginare, perché è proprio come fare un’anteprima di una bella esperienza.

Un bel Buddha blu che ti irrora di luce blu ti fa bene, almeno così dicono. Quindi perché no? Se da parte tua c’è un po’ di apertura in questo senso, perché no?

Non si tratta di rinunciarci. Tu non riesci proprio a visualizzarlo questo Buddha blu.

Gli altri riusciranno a visualizzarlo meglio.

Ma se non è il tuo canale e quindi proprio non visualizzi, c’è un trucco molto semplice..

Come fare se sei tra chi ha difficolta a fare una visualizzazione guidata (opzione 2: fare finta)

Se tu usi un altro canale puoi comunque immaginare di immaginarlo 😊

Puoi fare finta di vederlo. Puoi comunque stare con l’esperienza, puoi viverla nella misura in cui ti riesce.

Anche se non riesci a visualizzarlo nel caso dell’esempio del Buddha blu, è come se tu sapessi che c’è.

Non riesci a visualizzarlo ma con la fiducia ti immedesimi come se riuscissi a farlo.

Sai che comunque in qualche modo questo Buddha blu sta sopra di te.

Se hai più dimestichezza con i suoni potrai immaginarlo come una vibrazione, un suono dentro di te, invece di una luce.

Noi sappiamo che la luce è anche vibrazione. Anche le luci hanno una vibrazione. Quindi puoi sentire questa vibrazione.

Se hai un canale cinestesico puoi percepire fisicamente questa vibrazione dentro di te.

Ecco come puoi bypassare il problema se non riesci a visualizzare e vuoi comunque fare tesoro di questa esperienza.

Basta far finta di riuscire a immaginarlo, e/o cercare di percepirlo con uno dei sensi che ti è più familiare.

Ripeto.

Se proprio vedi che non ti risuonano che hai un rigetto per queste immaginazioni, per il momento almeno concediti di fare altro. Non farle necessariamente.

Oppure apriti alla possibilità di farlo senza necessariamente visualizzarle per forza.

La meditazione va bene anche se non riesci a visualizzare, perché comunque vivi l’esperienza.

Sai, ti concedi di sapere in cuor tuo che qualcosa, grazie a quella meditazione, sta accadendo.

Spero di esserti stato utile.

Che tu sia felice e che tutti gli esseri siano felici.

 

Articolo estratto dal video di Ogni Momento: video su come visualizzare in meditazione

torna su comemeditare.it se vuoi avere una visione di insieme su come meditare e cosa puoi ottenere grazie alla meditazione

clicca qui per scoprire altro su questo argomento
Scopri altri approfindimenti successivi qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *