La Meditazione per Natale

Condividilo con chi lo può apprezzare

La Meditazione per Natale

Esiste una meditazione che favorisce la Benevolenza, l’apertura del Cuore che favorisce il clima natalizio di armonia universale?

si esiste!

guarda il video di circa 6 minuti:

questa è quindi la risposta a Giulia che domanda:

Ciao Claudio sono molto cattolica e amo molto il Natale si da quando sono bambina c’è una pratica di meditazione che consigli più di un’altra in questo speciale periodo dell’anno?

Sì Giulia, c’è e si chiama Metta, pratica di Metta, pratica di benevolenza, nell’ambito della meditazione per indaffarati… la trovi, c’è n’è una molto semplificata che si chiama il sorriso del cuore, comunque è una pratica di apertura del cuore, funziona in modo…

è molto bello da fare, molto piacevole, favorisce questa apertura del cuore e l’apertura del cuore è un’esperienza importante, perché ci aiuta nelle relazioni, ci…ci fa approcciare alla vita in modo più costruttivo, più positivo, e…ha un “difetto” che richiede di essere in contatto con noi stessi, cioè c’è un presupposto iniziale:

se io ho…sono col cuore chiuso, ma sono col cuore chiuso per pigrizia, allora con la pratica di benevolenza è facile che io possa aprirmi alla vita, aprirmi alla gioia, aprirmi alla felicità, augurare la felicità agli altri…per poi…di questo, questo favorisce questa pratica.

L’unica cosa è che se invece io sto…ho paura, sono triste, sono arrabbiato…ecco che io mi corazzo, okay…mi chiudo proprio come in una corazza.

E qualche volta, la pratica di Metta di aiuta a sciogliere questa corazza, qualche altra volta no, non ci riesce, allora l’invito è quello di accogliere la difficoltà in quel caso…cioè non riesco ad aprire il mio cuore all’amore, alla gioia, alla felicità per me e per gli altri…e…e accolgo questa mia difficoltà.

Quindi invece di abbracciare benevolmente gli altri, abbraccio la mia difficoltà…ecco, questo è il cuore della pratica, da questo parte tutto il concetto della pratica, ed è un tema per me molto caro perché è un primo atto di amore, il primo passo che possiamo fare nei momenti di difficoltà per aprirci all’amore, quindi non creiamo una finzione, una cosa new age appunto “amiamoci, amiamoci” quando non ci riusciamo, ammettiamo che non ci riusciamo, accogliamo questo, perché questo è il primo passo per il vero amore, quello che proviamo, non quello che diciamo di provare.

Ecco, quindi…ecco, questa è la pratica che consiglio. Come vedi ho usato un estremo, quello in cui abbiamo il cuore chiuso, ma praticare la pratica di Metta, con la meditazione che ti ho appena detto, è quella che ti consiglio, quindi per chi ha fatto la ‘meditazione per indaffarati’ prendere la ‘meditazione del sorriso del cuore’ è sicuramente…in questo periodo e farla più spesso è sicuramente una bella esperienza che rientra molto nel clima natalizio e…e prepara l’Avvento.

Ora io ho una matrice di cultura cattolica, e la meditazione Vipassanā attinge a un’altra cultura che è quella buddista, theravada, quindi neanche tibetana, theravada.

E in…comunque in tutte le tradizioni religiose, ma anche oserei dire per i laici, ci sono delle regole di convivenza che dicono ‘fai il bene agli altri’ o quantomeno ‘non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te ’.

Ecco, per i cattolici, l’arrivo di Gesù, di Cristo, è l’arrivo di colui che attraverso il suo percorso che si conclude con l’apice della crocefissione, è l’avvento di qualcuno che aiuta a risolvere i peccati degli altri. In questo il cattolicesimo…

a me piace questo aspetto del perdono…non della confessione, io odio un po’ le religioni quando sono istituzioni religiose, cioè è più forte di me…però da un punto di vista di concetto spirituale, io lo apprezzo molto il concetto di perdono, è un po’ quello che dicevamo con la Metta, no, con accogliere la nostra difficoltà, perdonarci, volerci bene così come siamo, ecco, questo è il…è un’unione, una connessione che grazie anche a questa pratica possiamo alimentare, quindi…è proprio in linea, è proprio in linea con questo aspetto dell’Avvento natalizio, quindi te lo consiglio caldamente.

È la meditazione Metta, che nella ‘meditazione per indaffarati’ è quella del sorriso del cuore, quindi trovala e falla il più spesso possibile se ti va.

 

Okay, guardo ogni tanto in chat se ci sono…okay, vado avanti.

per piacere dimmi come ti ha fatto stare lasciando un commento qui sotto:

forse ti può interessare anche questo articolo riguardo la “meditazione di natale”

clicca qui per scoprire altro su questo argomento
Scopri altri approfindimenti successivi qui
ANNA

Ciao Claudio ho fatto la meditazione di Natale che tu ci hai donato….e di questo ti ringrazio. Dunque io quasi subito ho visualizzato la figura intera di Gesù in evidenza il Suo Cuore. L’ho visualizzato mentre camminava come se stesse nei paesi arabi e predicava. Questa immagine mi ha trasmesso nel cuore gioia però devo dire anche una leggera inquietudine….mi ha riportato alla mente il periodo pasquale.Poi al termine della meditazione quando ho aperto gli occhi ho visto la Sua immagine a mezzo busto di fronte a me che mi guardava.Di nuovo grazie Claudio. Buon Anno

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.