meditazione trascendentale come si fa?

Condividilo con chi lo può apprezzare

meditazione trascendentale come si fa?

Teresa domanda:

Ciao Claudio, a proposito di tecniche di meditazione, la meditazione trascendentale come si fa?

Questa è una domanda tra le più gettonate nel mio blog comemeditare.

Infatti trovi molte risposte sulla Meditazione Trascendentale cliccando qui incluso come si fa e una meditazione trascendentale gratis

Innanzitutto per parlarne in modo ufficiale dovrei essere un maestro registrato, riconosciuto.

Meditazione GuidataSolo chi ha pagato per fare il maestro può farlo, quindi teoricamente non posso insegnare alcuna meditazione trascendentale.

La meditazione per indaffarati sì. Perchè non posso insegnare la meditazione trascendentale, o meglio cosa posso fare? Non posso farlo perchè non sono registrato, se non pago non ho fatto un protocollo, un corso ad Hoc riconosciuto dal marchio registrato di meditazione trascendentale, non lo posso fare.

Però la meditazione trascendentale si basa prevalentemente sulla recitazione di un mantra.

Poi che ci sia qualcuno che ti dà un mantra, bisogna rivolgersi a maestri specifici, di mantra ce ne sono diversi, io ne uso diversi ed in ogni articolo dò anche indicazioni su quali usare per farsi un’idea di come usare un mantra.

Insegnare come recitare con un mantra, quello lo posso fare, quindi posso dire molto semplicemente come si fa una tecnica che poi è abbastanza simile a quella che si usa per la meditazione trascendentale.

Poi la meditazione trascendentale ha un cappello diverso, come dire, un contorno diverso.

Però come si fa a meditare con un mantra, è molto semplice, lo puoi recitare ad alta voce, normalmente non si fa ad alta voce ma si fa interiormente, decidi quale mantra usare, ti rimando a questo articolo che trovi su comemeditare.it (scrivi comemeditare come recitare un mantra), e diciamo che vogliamo recitare semplicemente il mantra “OHM”, come prima cosa ti raccomando aderenza al terreno e quando ti senti un attimo centrato fai partire dentro di te la parola OHM.

Ogni volta che ti distrai, con dolcezza, ritorni alla recitazione del mantra, anche evocando il suo significato, quindi ti invito a conoscerlo il significato dei mantra, la parola OHM nello specifico.

E poi fatto questo semplicemente lasci andare il mantra, ritorni alle sensazioni del corpo, chiudi la sezione di meditazione e vai tranquillo.

È molto potente come ancoraggio, è quella che tecnicamente io chiamo una Samatha, che è l’inizio della Vipassana, la fase di concentrazione.

Ha il limite che non ti permette di stare con le cose così come sono perchè ti ancora al mantra, quindi è molto utile per non disperdersi, questa è una funzione molto importante.

Questo è un po’ come si fa, la tecnica di meditazione è proprio come recitare con un mantra, io non ho mai sentito il desiderio di fare la meditazione trascendentale, perchè trovo molto più importante stare con le cose come sono piuttosto che legarmi a un mantra.

Questo non leva niente alla potenza di usare un mantra, non lo faccio spessissimo ma lo faccio volentieri, quindi ogni tanto mi metto a recitare un mantra.

 

qui trovi anche un video:

clicca qui per scoprire altro su questo argomento
Scopri altri approfindimenti successivi qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *