meditazione trascendentale opinioni negative

Meditazione trascendentale: Opininoni negative

Sulla Meditazione Trascendentale commenti ce ne sono di vari tipi: qui trovi quelli che ho raccolto. Se vuoi aggiungere un tuo parere allora clicca qui

Oggi parliamo ancora di opinioni riguardo alla meditazione trascendentale ed esamineremo le opinioni negative.

guarda il video – Meditazione trascendentale: Opininoni negative

o continua a leggerne la trascrizione sotto

La maggior parte delle opinioni negative sono relative ai costi e, la stragrande maggioranza, sono di persone che la meditazione trascendentale non la hanno fatta; perciò, tendenzialmente, tendo a non dar retta a questo tipo di pareri: considero più utili quelli di chi l’ha fatta per davvero (e tra questi le opinioni sono in genere positive).

Tra le opinioni negative che sono pervenute sul mio blog, uso quella lasciatami da Grazia (qui trovi il link per poterla leggere): in sostanza Grazia mi dice che, dopo aver pagato una cifra molto alta di 950 Euro, era arrabbiata perchè aveva delle aspettative molto alte ed è rimasta delusa perchè la sua impressione era che dietro a questo ci fosse molto business;

inoltre, contravvenendo alle regole, dopo aver ottenuto il proprio mantra personale segreto, invece di tenerlo per se e non rivelarlo a nessuno, lo ha dato a un altra persona che secondo lei ne aveva bisogno e che, questa persona, ne ha tratto dei benefici; ha detto inoltre che, a dispetto delle regole della meditazione trascendentale, è anche disposta a dare pubblicamente questo mantra.

Quello che vorrei farti notare, al di là della rabbia per il sistema economico dietro alla meditazione trascendentale, è che l’esperienza di Grazia (che ringrazio per aver condiviso la sua esperienza) testimonia comunque l’efficacia di questo tipo di meditazione, e non solo: il suo mantra è stato utile e funzionale anche a un’altra persona, nonostante fosse il mantra personale di Grazia e non quest’altra persona (nello specifico una signora anoressica).

Come avevo detto in un altro video, uno degli elementi che fanno si che questa meditazione funzioni è, paradossalmente, il fatto che costa tanti soldi; al di là dell’aspetto business, l’investirci molto denaro fa si che tu sia molto motivato a farlo, ed è questo uno degli aspetti che la rendono efficace.

A me, personalmente, piacciono altre pratiche di meditazione, dove comunque uno scambio economico è fondamentale e fa si che chi ne fruisce gli dia valore.

Ci sono delle tradizioni, a cui sono molto affezionato, in cui tu vai e dai una cifra volontaria (tu stesso quindi decidi quanto pagare) e io la trovo una cosa molto bella; io stesso dal vivo, quando faccio gli incontri settimanali col mio gruppo, do questa possibilità; altro discorso sono i corsi on-line, che richiedono altre energie, altre spese e altre persone da ga pagare, e qui la cosa si fa più difficile.

Comunque, al di là dello scambio economico, c’è uno scambio di energie: ci deve essere, se tu vuoi un beneficio ci devi credere, e devi metterci la tua enfasi.

Dicevo in un’altro video che, un tempo, per ricevere dei benefici dovevi andare in cerca del maestro arrampicandoti sulle montagne, cercando l’eremo e sudando sette camicie, mettendoci giorni e giorni per arrivare dall’eremita in cima alla montagna: quindi, quando arrivavi, davi molta importanza agli insegnamenti.

C’è una antica tradizione orientale che dice che, quando vai dall’insegnante spirituale, non devi mai andarci a mani vuote: in oriente si è abituati a fare questo, a contribuire nei confronti di qualcuno che, necessariamente, deve darti qualcosa in cambio a livello energetico, altrimenti la cosa non ha senso.

In occidente, invece, siamo abituati a pagare per un servizio.

Quando Maharishi, il fondatore della tecnica della meditazione trascendentale (clicca qui per saperne di più), si è spostato in Europa dall’Asia ha comunque imposto uno scambio economico:

Maharishi è stato, per esempio, l’insegnante dei Beatles e, l’aver insegnato a loro e ad altri grandi artisti che ne hanno parlato e l’hanno diffusa, ha fatto diventare questa meditazione molto popolare; come ho già detto, spesso le opinioni sono molto alrte e questo fa si che ci sia uno scambio economico anzi, proprio il fatto che esistesse questo scambio economico, ha fatto si che i primi studi scientifici sui benefici della meditazione siano stati fatti proprio nell’ambito della meditazione trascendentale;

forse proprio per il fatto che ci fosse a disposizione proprio uno scambio economico, e che fosse diventato un business: non tutto il male viene per nuocere, quindi.

Non mi interessa comunque difendere la meditazione trascendentale, si difende bene da sola, e in questo articolo trovi delle opinioni molto positive su questo argomento.

C’è un’altra considerazione da fare sui limiti e i vantaggi di questa tecnica, ma ne riparliamo nel prossimo articolo.

Meditazione-Trascendentale-opinioni-negative

 

 

clicca qui per scoprire altro su questo argomento
Scopri altri approfindimenti successivi qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *