Fantasia guidata: “L’incontro con il sole”

Fantasia guidata: “L’incontro con il sole”meditazione_fantasia_guidata_incontro_col_sole

  • Non una meditazione ma una “fantasia guidata”
  • Mette in contatto con aspetti più profondi del tuo essere.
  • È piacevole da fare
  • Sviluppa fiducia in se stessi
  • Permette di fare luce sugli aspetti più alti e sottili della scala dei tuoi bisogni
  • È una esperienza da fare una tantum, solo quando vuoi toccare con mano le tue più profonde aspirazioni

 Sei pronto per incontrare il sole? Per ricongiungerti con una parte antica del tuo essere? Per fare una esperienza piacevole attraversando lo spazio della tua esistenza?

 Questa fantasia guidata è pensata proprio per farti chiudere gli occhi e partire per questa esperienza di scoperta e di ri-scoperta. Un modo per ritrovare in te una parte importante, profonda e sottilmente mimetizzata nel tuo essere.

 Come sai mi piace distinguere tra meditazione e fantasie guidate. Benché anche questa è registrata con la mia voce, anziché come nella meditazione, la voce non ti guida nell’osservare le cose come sono, ma crea delle suggestioni, delle immagini una fantasia, appunto.

 Certo la tecnica è mirata a far emergere nel campo della consapevolezza degli aspetti più profondi del tuo essere, ma non è una consapevolezza “pura” –come nella tecnica di meditazione vipassana- ovvero delle cose cosi come appaiono, ma è volta a fare “apparire” apposta delle immagini, delle suggestioni, delle sensazioni. È davvero molto piacevole e “illuminante”

 Come usare al meglio questa fantasia guidata: “L’incontro con il Sole”.

Prima di fare partire l’audio assicurati che nessuno possa interrompere questo momento. Spegni i telefoni e concediti 30 o più minuti da dedicare interamente a questa attivazione. (L’audio ha una durata di circa 12 minuti)

Appena finito l’audio rimani un po’ sdraiato o al limite tirati pure su, ma aspetta ad alzarti, cerca di stare ancora con le sensazioni prodotte dalla fantasia Guidata.

Stacci tutto il tempo che vuoi: dopo di che, quando riesci prendi appunti e scrivi quanto più possibile sull’esperienza. Non è necessario che tu lo faccia subito dopo, (per quanto sia l’ideale) ma cerca di non fare trascorrere più di 24 h dall’esperienza appena vissuta.

 Scrivere questa esperienza su un foglio, non è solo utile come testimonianza per il futuro, ma perché permette, nel momento che usi la scrittura (la scrittura richiede una attivazione della zona sinistra del cervello) di fare una sintesi anche con la parte sensoriale appena vissuta (le sensazioni fantasie e percezioni attivano la parte destra del cervello), in poche parole crei una comprensione a tutto-campo dell’esperienza appena vissuta.

Per chi non è adatta la Fantasia “Incontro con il sole”

Personalmente credo che questo tipo di tecniche possono essere di grande aiuto a chi è fortemente motivato, ma possono essere forvianti per chi si affaccia pigramente al mondo della meditazione.

 Chi è già motivato alla meditazione in quanto tale (per sviluppare una consapevolezza durante tutto il nostro quotidiano) è in grado di adoperare questa “fantasia guidata” per ottenere una “risposta” per poi gettarla via e tornare alla meditazione vera e propria.

 Il rischio, per chi è meno motivato ed è meno alla scoperta di se stesso e della meditazione, è, secondo me, quello di perdersi nel mondo piacevole della fantasia e invece di fare meditazione che implica una presa di coscienza della realtà così come è, vanno alla ricerca “solo” di fantasie o meditazioni che “danno sensazioni piacevoli”.

 Ovviamente non sono contrario alla piacevolezza nelle meditazioni, tutt’altro, anzi forse in parte medito anche per quello, il pericolo però è di creare attaccamento al lato piacevole anziché sviluppare la consapevolezza vera e propria, a tuttotondo.

 In poche parole temo si possa generare un rifiutò della realtà anziché un approfondimento della stessa.

 Allo stesso tempo ci tengo a premiare coloro che per primi –i più motivati appunto- intendono fare il “primo corso di meditazione per indaffarati” e favorire la presa visione di questi aspetti più sottili di se stessi, mentre intraprendono questo nuovo cammino.

 Per questo la fantasia guidata “incontro con il sole” in versione audio, sarà disponibile solo per chi decide di fare il primo corso online di “meditazione per indaffarati” a partire da mercoledì 2 ottobre per una sola settimana. (solo 7 giorni a partire da mercoledì prossimo – dopodomani)

 Tuttavia se sei già membro della lista di ComeMeditare.it o FeliceAdesso.com puoi fare la fantasia guidata seguendo le istruzioni scritte che ti ho inviato in omaggio per posta:

 se sei motivato ti verrà facile seguirle anche per inscritto (io ho fatto così una esperienza molto simile: seguendo le istruzioni in uno dei libri più cari che ho),

 ma se hai in te una maggiore motivazione e sei curioso di scoprire se il primo corso di meditazione per indaffarati fa per te, pazienta ancora qualche ora e… oltre a ricevere questo audio potremmo incontrarci dall’altra parte, per fare un po’ di strada assieme…

 mancano solo poco più di 24 ore: mercoledì 2 Ottobre 2013!

 A presto!

Image: freedigitalphotos.net / Mayan Pyramid With Floods And Sun” by Victor Habbick

se vuoi tornare a delle semplici istruzioni per fare la meditazione clicca su: come meditare

clicca qui per scoprire altro su questo argomento
Scopri altri approfindimenti successivi qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *