Questa “non-coincidenza” ti può cambiare la vita…

Questa “non-coincidenza” ti può cambiare la vita…

 Apro il mio cuore e ti svelo un pezzo della mia viNow Or Later Signpost by Stuart Milesta

La mia vita è cambiata per una “non-coincidenza”!

 Perché la chiamo:”non-coincidenza”?…semplicemente perché le coincidenze NON ESISTONO!

 Anche il fatto che “casualmente” io e te siamo entrati in qualche modo in contatto non è un caso.

 Ma lasciami raccontare brevemente come è cambiata la mia vita con una “non-coincidenza” e come la felicità, da allora, ha preso e continua a prendere inesorabilmente sempre più spazio rispetto al dolore e allo stress..

 Un giorno ero uno stressatissimo produttore teatrale. Era un bel lavoro, ma molto faticoso.

 In quel periodo ero diviso tra mia madre in fin di vita, una tournée  con Enzo Iacchetti (a cui volevo e voglio ancora molto bene) e la tournée della “Locandiera”, una produzione da teatri più blasonati.

 Avevo 40 anni e facevo quel lavoro dall’ età di 20 anni, ovvero da quando ho sostituito mio padre che, morente, rimpiangeva di non avere vissuto pienamente la sua vita.

 Allora mi dissi: “Non voglio morire così”.

 Erano passati altri 20 anni e facevo proprio quella vita che, seppur affascinante, toglieva ogni spazio al mio ben-essere: non avevo tempo per pensare a me o alla mia partner, tantomeno a costruire qualcosa di cui un giorno essere fiero, di cui in punto di morte poter dire ho vissuto bene, ho fatto… .. fatto che???…

…per fortuna (o purtroppo) qualcosa stava già accadendo..

 Mia madre era al tramonto della sua vita, meditava ed era felice.

Sapeva di morire ed era felice!

Certo a tratti provava dolore, ma complessivamente era felice e pronta a tutto: aveva vissuto pienamente la sua vita costellandola di viaggi e di studi e pratiche (la meditazione è una pratica) di crescita personale, e adoperandosi anche nel volontariato.

 Non solo: aveva anche e soprattutto la ferma intenzione di affrontare gli ultimi istanti che le rimanevano con la stessa gioia e curiosità.

 Che meraviglia: io volevo morire così! Io voglio vivere così!

 Vivere e morire sembrano opposti, invece, secondo me, descrivono lo stesso processo: iniziamo a morire lo stesso giorno in cui iniziamo a vivere.

Ci hai mai pensato?

 Sentivo forte la spinta a fare un salto in avanti nel mio ben-essere, nella mia crescita personale, la direzione era anche chiara: qualsiasi cosa leggessi, qualsiasi cosa accadesse intorno a me mi parlava di meditazione.

 Ok: meditazione, ma mancava ancora qualcosa. Non sapevo cosa, non ci pensavo, forse aspettavo un segnale.. una “coincidenza”

 La mia non-coincidenza.

 Per una vita mia madre mi ha parlato di un giovane monaco, che per un bel tratto della sua vita le aveva insegnato la meditazione.

Me ne parlava con dovizia di particolari e la sensazione era quella di una certa familiarità con quel monaco.

 Più mia madre si avvicinava al momento culmine della sua vita più i problemi del mio lavoro mi apparivano futili.

 Intendiamoci continuavo ad adoperarmi per risolverli, ma senza quel carico di preoccupazione emotiva che li accompagnava prima.

 La “Vita” (la sua fine) in quel momento magico aveva il sopravvento rispetto al lavoro (tornato “solo” ad essere uno strumento funzionale alla vita stessa e non il contrario).

 Il giorno stesso in cui mia madre morì risposi “casualmente” al telefono.

Dall’altra parte dell’apparecchio c’era lui: l’ex giovane monaco che tanto aveva insegnato a mia madre, ancora fervido maestro di meditazione (e di vita direi!!).

 In cuor mio sapevo che quello era il segnale che aspettavo eppure ho esitato ancora: il vecchio schema mentale mi suggeriva “non adesso, rimanda ancora, non sei pronto”.

 Per “fortuna” la voglia di migliorarmi ebbe il sopravvento e colsi (cogliere= questa è una azione deliberata non fortuna) quel segnale, quella non-coincidenza, quell’attimo fuggente, quella opportunità.

 La vita è costellata di occasioni che “casualmente” non cogliamo quando si presentano.

 Oggi grazie a quella non-coincidenza la mia vita si è totalmente trasformata, all’inizio continuai a fare quel che già facevo, ma in modo più leggero, piacevole e felice: il produttore teatrale.

 E piano piano sentivo il bisogno di dare più tempo al mio ben-essere.

 Ho lasciato il lavoro bello ma stressante, ho lasciato la città, vivo davanti al mare che amo, ho avuto un figlio, ho studiato la mente, tanto da diventare un professionista nelle relazioni di aiuto (un counselor), insegno la meditazione nelle carceri e, soprattutto, cerco di lasciare strumenti in internet a chi, come te, cerca il ben-essere per stesso (e per il mondo in cui vive).

 La mia vita di oggi è Vita, so cosa sarebbe stato di me se non avessi colto quella “non-coincidenza”, la mia sarebbe stata una “vita rimandata”, rimandata sino a morirne come mio padre.

 (Ho ancora vivida l’immagine di mio padre che vedendosi trasformato allo specchio realizza che non avrebbe più avuto tempo per viverla pienamente).

 Se in questo preciso momento mi stai ascoltando questa non è una coincidenza, anche se l’impressione è quella per cui tu un giorno abbia casualmente cliccato fino ad arrivare a conoscermi.

 La verità è un’altra: io mi sono adoperato perché tu mi trovassi e tu hai fatto qualche click fino a trovarmi (azioni deliberate: “non caso”).

 Non posso però lasciare al caso la continuazione di questo percorso: in troppi mi hanno chiesto di fare un vero corso, di essere seguiti, di avere un compagno di viaggio che li prenda per mano “per fare assieme un pezzetto di strada”.

 È così quindi che ho organizzato prima un corso online a cui ho poi abbinato un vero e proprio coaching con la possibilità di interagire.

Non è un corso per tutti, però (per tutti c’è già il blog), Questo corso è destinato solo a chi ha quella motivazione in più.

 In cuor tuo sai fino a che punto il nostro incontro è “casuale”, se lo interroghi forse puoi riconoscerne la vocina che ti fa resistere: “no non adesso, non farlo: fatti bastare le cose che offre gratis” e capire se è a quella che vuoi dare retta.

 Io sono felice lo stesso di avere contributo, con il mio modesto apporto, a agevolare il tuo ben-essere, per questo ho riempito il blog di riflessioni gratuite e puoi scaricarti gratis la meditazione guidata in alto a destra.

 Aspetta a riprendere subito la corsa ed immergerti nelle tue preoccupazioni quotidiane se puoi, ascolta ancora un attimo, certo è possibile che hai già preso da me (e i miei blog) quello di cui avevi bisogno proprio da me, ma non scappare subito, ascolta ancora il tuo cuore.

 Il tuo cuore sa se forse è il caso di dare una struttura al tuo benessere quotidiano, anche se non hai tempo, di avere un percorso, una guida, un coach.

 Forse sa anche da chi, magari non da me. Se sai già da chi, non rimandare: vai da lui adesso!

 In cuor tuo sai se, invece non vuoi cogliere la possibilità di fare un vero percorso e lasciare ancora la tua crescita personale al caso: a risorse sparse catturate, qua e là nel web.

 Io ti offro entrambe le possibilità, qui trovi già di che sfamare la tua curiosità in modo gratuito e casuale… Ma cliccare qua e la è ancora una crescita lasciata al caso (meglio che niente).

 Qui ho voluto offrire anche a te l’opportunità di fare quel “qualcosa in più” che molti mi hanno chiesto di fare: il primo corso online di meditazione per indaffarati (ad oggi con tanto di coaching):

 Ascolta il tuo cuore, il tuo cuore sa: è saggio.

 Se in cuor tuo senti il bisogno fare di più per la tua Vita, di fare un vero percorso e magari rispondo ai tuoi canoni di semplicità e chiarezza, clicca qui, vai in fondo alla pagina e clicca su “Inizia a meditare ora” per ordinare senza rischi (se non fa per te ti rimborso tutti i soldi quindi è una non-coincidenza garantita: o fa per te o non hai perso nulla e amici come prima!): www.meditazioneperindaffarati.it

Forse come me hai già colto questa “non-coincidenza” (a cui ne sono e ne stanno seguendo tantissime e ricchissime), forse stai per farlo. Con chiunque ti dica di farlo il tuo cuore fallo ora, vai da lui.

Da parte mia: io ci sono.

 Spero di accoglierti presto di persona nell’area privata di www.meditazioneperindaffarati.it

Image: freedigitalphotos.net / Now Or Later Signpost” by Stuart Miles

 

clicca qui per scoprire altro su questo argomento
Scopri altri approfindimenti successivi qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *