il dito, la luna e la zattera: Corso Buddismo

il dito, la luna e la zattera: Corso Buddismo

Tratto dal corso di buddismo “Semplicemente buddismo

guarda il video o continua a leggerne il contenuto sotto:

Per ricevere buona parte del corso gratis clicca qui. Per acquistare subito il corso completo clicca qui

il dito, la luna e la zattera

A questo punto ricordo l’enfasi sulla praticità del buddismo, tutti questi concetti rimangono astratti se presi per buoni senza verificarli e confrontarli con la pratica quotidiana.

Nell’esempio del non attaccarsi al dito ma alzare lo sguardo per fare esperienza della luna, nel buddismo si insiste su questo aspetto pratico.

Sono convinto che in tutte le religioni ci sia l’invito a non idolatrare i simboli, ma ad andarne all’essenza. Ma siamo umani e purtroppo in tutte le religioni riscontro la tendenza, da parte di alcuni uomini, di creare degli idoli o ideali astratti da seguire ciecamente, a beneficio di un potere temporale dell’istituzione religiosa tradendo di fatto il messaggio di cui comunque sono portavoci preziosi.

Capita in tutte le religioni, buddismo incluso, temo. Siamo umani ed è un errore umano in cui cadiamo facilmente.

Buddha comunque ha vissuto a lungo ed ha potuto insegnare per oltre quarant’anni insistendo molto su questo aspetto al punto che rimane estremamente radicato questo concetto in ogni forma di buddismo anche successivo.

Un altro esempio che ha fatto è quello di paragonare gli insegnamenti ad una zattera.

Una zattera è preziosa e ci permette di andare al di là, di attraversare il fiume e ci consente di arrivare sull’altra sponda. Ma una volta arrivati sull’altra sponda la zattera la lasciamo lì, non ce la portiamo sulle spalle.

Ecco, le religioni e i loro insegnamenti sono utili e preziosi per farci andare “al di là” degli schemi mentali limitanti, ma sono dei mezzi, non sono il fine. Il fine è arrivare di là, non rimanere attaccati alla zattera.

Troppo spesso si sono fatte guerre in nome delle zattere dimenticandoci di messaggi di amore e pace contenuti nelle stesse zattere. Per difendere le zattere ci siamo dimenticati di andare al di là.

 

Questo articolo è un estratto del corso di buddismo “Semplicemente buddismo” puoi ricevere gratis gran parte del corso in pillole nella tua casella email cliccando qui: www.comemeditare.it/buddismo-corso-gratis

Se vuoi ostenere la mia attività con una offerta (un caffè o una pizza sono graditi) clicca qui: www.comemeditare.it/offerta

Se vuoi puoi acquistare il corso completo cliccando qui: www.comemeditare.it/buddismo è un altro modo per sostenermi e ricevi tutto il corso completo di meditazioni subito.

clicca qui per scoprire altro su questo argomento
Scopri altri approfindimenti successivi qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *