una occasione per mantenere VIVA la pratica meditativa

incontri settimanali di Meditazione

Fai il primo incontro e scopri da te,
senza impegno, tutti i benefici della meditazione

Solo per pochi, in una sala intima, puoi partecipare ad uno o più incontri ricorrenti di meditazione.
Un modo per ritrovare se stessi, andando oltre lo stress del tran tran quotidiano: una "boccata d'ossigeno" per ritrovare quelle energie e quella centratura che ci permettono di affrontare meglio gli ostacoli della vita di tutti i giorni e rinnovare il desiderio di mantenere viva la pratica meditativa

Roma - zona Piramide
Largo Giovanni Chiarini, 13

c/o Associazione “Tra Cielo e Terra” (seminterrato)
Metro B Piramide – Stazione Ferroviaria Ostiense

Quando:

Ogni¹ Venerdì dalle 19:20² alle 21:00

¹meglio telefonare prima per verificare che non ci siano eventuali eccezioni al 329.9378146
²in modo da salutarci ed iniziare puntuali per le 19:30

(se non proprio puoi nei venerdì, in fondo pagina trovi delle eventuali alternative)

Costi:

l'incontro è a OFFERTA LIBERA

il prezzo suggerito* è di 15,00 € ad incontro (o 50 € al mese): c'è chi preferisce pagare 10€ -o meno o di più- a seconda delle disponibilità

*in linea con la tradizione meditativa, gli incontri avvengono ad offerta libera, se puoi permetterti di pagare questa cifra mi aiuti a sostenere chi non ne avese la possibilità ed a giustificare le spese di spostamento e i costi della sala. Se non avessi questa possibilità vieni comunque che in questo ambito meditativo potrai contare sul sostegno e la generosità di altri compagni di meditazione, a cui vanno anche i miei ringraziamenti.
(nessun imbarazzo: il versamento della quota avverà in forma anonima)

Come:

Verificando subito la disponibilità telefonando a Desi 3299378146

Ecco cosa dicono gli allievi di alcuni eventi dal vivo:
Durante l’evento ho provato una sensazione molto positiva .. come se fossi stata nel posto giusto nel momento giusto. Una energia che trasmetteva mentre parlava mi dava una sensazione di traquillità e inoltre una concentrazione enorme( che normalmente non ho) mentre ascoltavo. Ho acquisto anche maggiore informazione sulla meditazione vipassana. Perche gia la praticavo ma mi mancava sempre qualcosa. Vale la pena di provarci di stare un po meglio
Olga Fedulova
Conoscevo già in parte i contenuti trattati perché ho seguito, con molta soddisfazione, alcuni corsi a distanza con Claudio. Nonostante ciò, vivere una esperienza dal vivo mi ha permesso di apprendere in modo ancora più diretto, esperienziale e soprattutto condiviso gli insegnamenti sia pratico-tecnici che teorici. Claudio Padovani è serio e preparato e, al contempo, nei sui corsi e insegnamenti mette molto di sé e del proprio cuore. Il suo approccio mi piace perché è orientato alla pratica e soprattutto LAICO. In questo modo riesce a integrare in modo originale elementi di varie discipline e tradizioni, senza mai scivolare nel dogmatismo. La sua forza poi sta nella capacità di comunicare in maniera chiara ed intuitiva aspetti essenziali della pratica meditativa che di solito appaiono astratti e di difficile approccio.
Simone Tedeschi

Note sull’insegnante:

Claudio Padovani:  insegnante di meditazione, counselor e ideatore del sistema “Meditazione per indaffarati”, Claudio è appassionato di meditazione e di pratiche per il benessere mentale. Dopo aver lavorato per 20 anni da produttore teatrale ha preferito dedicarsi totalmente nell’aiutare anche altri a “conoscere” il “qui ed ora”. Ha lasciato il mondo dello spettacolo e si è diplomato nel counseling professionale, approfondendo e praticando varie tecniche di consapevolezza e benessere mentale, seguendo gli insegnamenti di maestri come il Dalai Lama, Thich Nhat Hanh, Corrado Pensa, Rishi Choni Dorje e soprattutto del suo amato Maestro Thanavaro (che è stato monaco Theravada per 18 anni). Nell'ambito degli studi della mente con il counseling ha approfondito anche l'angolatura della Meditazione Mindfulness, molto in voga oggigiorno tra gli psicologi e molto usata coi bambini (derivante comunque dalla antica tradizione del suo maestro) Claudio ha introdotto alla meditazione allievi-detenuti nelle carceri di Roma, centinaia di nuovi praticanti e decine di migliaia di lettori hanno letto i suoi articoli, scaricato la sua meditazione guidata mp3 o altri strumenti che offre gratis nei suoi blog, iniziando un percorso che porta alla scoperta di risorse che neanche immaginiamo di possedere.  Puoi visitare Claudio su www.ComeMeditare.it e puoi seguirlo su instagram https://www.instagram.com/comemeditare/

Dicono i suoi allievi

(Recensioni tratte dal corso di meditazione vipassana online: www.meditazionevipassana.it)

< nella foto con il figlio quando aveva 6 anni

OTTIMO METODO
Spiegato tutto in modo semplice e chiaro, ti porta a meditare con grande naturalezza, con un metodo che non ti fa sentire il solito occidentale incapace .... Grazie!
Martina.diprima

 La meditazione "comprensibile"
Esposizione piacevole e scorrevole che semplifica l'accesso ad una pratica meditativa senz'altro utile e facile da attuare. consigliabile a neofiti ed avanzati...
luigi.vay

 ottimo
un corso comprensibile ...spiegato con un linguaggio semplice..lo consiglio vivamente..
Eliane Giordano

i benefici della meditazione

I Benefici della meditazione – come fa bene meditare

Quali sono i benefici della meditazione? Perché meditare?

Già perché? Quando ho cominciato io non mi ero neanche chiesto il perché ho solo seguito l’istinto e le “coincidenze” e per molti è proprio così che si inizia: senza un perché apparente.

Ma perché meditare quali sono i benefici della meditazione?

I benefici sono tantissimi e la scienza se ne sta interessando da anni scoprendone sempre di nuovi. Tantissimi benefici e nessun effetto collaterale.

Ma vediamo di farne una sintesi. Per orientarci meglio li dividiamo in “medico-scientifici, mentali e di benessere quotidiano-spirituale”.

I Benefici della meditazione MEDICO-SCIENTIFICI

I benefici della meditazione in questo ambito sono talmente tanti e gli studi in continuo aggiornamento che merita un articolo (forse persino più di uno) a parte (anche più di uno a proposito hai letto: Meditazione Salute e Scienza): adesso vediamone i principali.

Viene ormai usata da anni come rimedio contro lo stress e delle gravi conseguenze fisiche che arreca, e degli stati d’ansia (ivi inclusi gli attacchi di panico).

Come stabilizzatore dell’umore e per prevenire stati depressivi (personalmente però mi sento di sconsigliarla a chi è già in uno stato depresso cronicizzato fintanto che non ne è uscito).
In questi ultimi anni la meditazione è entrata come terapia del dolore e anche nei reparti oncologici.

Ecco un breve elenco dei fattori principali (ce ne sono davvero molti altri)

  • Malattie cardio-vascolari – (riduzione di 1/3 delle morti per problemi cardiovascolare secondo LaRepubblica del 29/01/06)
  • Stabilizzazione dei disturbi del sonno (iposonnia - ipersonnia)
  • Disturbi all’apparato digerente
  • Capacità di concentrazione
  • Prevenzione e cura degli stati d’ansia
  • Prevenzione degli stati di apatia
  • Maggiore produzione di endorfine - sostanza (neurotrasmettitore) che produce benessere: è la sostanza che permette di anestetizzare il dolore ad esempio si sprigiona mentre facciamo sport
  • Maggiore produzione di Serotonina -sostanza (neurotrasmettitore) che produce appagamento: stabilizza l’umore si sprigiona spesso nei rapporti di amore profondo tra partner o tra madre e figlio)
  • Maggiore produzione di GABA – sostanza (neurotrasmettitore) la cui carenza espone il soggetto alle dipendenze (alcol, droga, cibo e persino shopping, sesso compulsivo o altro)
  • Maggiore produzione di Melatonina -sostanza (ormone) che stabilizza il sonno
  • Maggiore produzione di HGH -sostanza (l’ormone della crescita) che protegge dall’invecchiamento dei tessuti
  • Maggiore produzione del DHEA - sostanza (ormone) la cui carenza ci espone a tumori, osteoporosi, diabete, obesità e altro. Da questo ormone dipendono molto le nostre difese immunitarie
  • Riduzione nella produzione di cortisolo – sostanza (ormone) nocivo per l’organismo. Ha molti effetti nocivi che sintetizzo con una maggiore abbassamento delle difese immunitarie ed invecchiamento dei tessuti
  • Inspessimento della corteccia cerebrale (da 8 a 16 millesimi di millimetro secondo una ricerca dello YALE e del Massachussets Istitute of Tecnology)
  • Capacità di produrre coscientemente onde cerebrali vicine ad uno stato di profondo rilassamento e concentrazione.
  • E molto altro...

I Benefici della meditazione Mentali.

  • La mente è più serena e lucida
  • Sviluppa un senso di benessere
  • Aumenta le facoltà mentali
  • Chiarisce le idee (persino nei momenti più critici)
  • Stabilizza l’umore
  • Contribuisce a creare armonia nelle relazioni
  • Aiuta la concentrazione specie nel lavoro, negli studi e nell’attività sportiva agonistica
  • Sviluppa la consapevolezza

Ed è questo il punto cardine: la consapevolezza.

Quando siamo consapevoli di quello che stiamo vivendo siamo veramente vivendo pienamente l’esperienza e la vita, quando non siamo consapevoli ed in preda alle “pippe mentali” (ahimè la maggioranza delle volte) noi non viviamo, ci lasciamo vivere.

Credo che tra i mille benefici che offre la meditazione, tutti gli altri spariscono all’ombra della consapevolezza: perché sviluppare la consapevolezza significa vivere e godersi la vita.

È vero ci sono prove scientifiche che dicono che chi medita vive più a lungo (LaRepubblica del 29/01/06). Ma trovo assurdo meditare per quello, non è la quantità che conta ma la qualità.

A che mi serve vivere del tempo in più se quel tempo lo trascorro in preda alle “pippe mentali” o a rinviando la mia felicità e la vita ad "un domani"?

Magari dicendomi: "oggi proprio non posso permettermi di essere felice lo sarò un'altra volta". E la vita passa.

A che serve qualche giorno in più se è uguale a tutti gli altri in cui non ho goduto la vita?

Consapevolezza.
Questo è il beneficio di tutti i benefici.

Anzi direi che a nulla serve meditare se non per sviluppare la consapevolezza. Vuoi sapere come meditare? Allora vuoi sapere come sviluppare la consapevolezza. Per me sono uguali: stessa pratica.

Vuoi vivere davvero? Medita (scarica gratis la meditazione che trovi in alto a destra se non l’hai ancora fatto)

I Benefici della meditazione di benessere quotidiano-spirituale.

Benessere quotidiano barretta spirituale?

Si lo so sembra che non ci azzeccano nulla :) ma è il modo migliore che ho trovato per permettere di chiarire un concetto che ai credenti (di tutte le religioni) chiamano “spiritualità” o “contatto con Dio” o “in grazia di Dio” o in mille altri modi, e che invece, un ateo, un agnostico o chiunque altro non comprenderebbe visto che non appartiene al “suo vocabolario”.

E che invece anche l'ateo conosce (o può riconoscere) come esperienza diretta.

Riguarda lo stato dell’ Essere.

Esatto continuando il discorso sul beneficio mentale della consapevolezza si sviluppa con la meditazione una diversa e più intensa presenza mentale e di conseguenza si vede la Realtà con occhi diversi.

Siamo più presenti a noi stessi. “Siamo” di più.

Esattamente, se hai già meditato un poco ti sarai accorto anche tu che dopo già un paio di settimane (in cui mediti tutti i giorni o quasi) le cose intorno a te sono più belle.

I colori sono più vivaci ed intensi, noti di più dei particolari stupendi del paesaggio che prima erano mimetizzati nello sfondo. I suoni, le sensazione del corpo, tutto è naturalmente e “quasi impercettibilmente” più "intenso" più vivido.

Un credente potrebbe usare queste tecniche per scoprire cosa c’è dietro la persona (la dimensione transpersonale).

A proposito sai che la parola: “persona” etimologicamente significa maschera? Cosa c’è dietro la tua maschera?

Per questo quindi, tutte le religioni la suggeriscono.

Nonostante alcuni pongono delle resistenze, anche molti preti cattolici la praticano e la suggeriscono (il mio preferito è il gesuita Anthony De Mello).

I Sufi hanno delle tecniche anche particolari (come quelle dei dervisci danzanti).

Ma non c’è affatto bisogno di aderire a nessuna religione per percepire questa dimensione dell’Essere.

Non c’è bisogno di credere in un Dio per percepire lo stato di “Grazia di Dio” perché è una esperienza viva che ciascuno di noi può percepire. Una maggiore Presenza Mentale.

Chi medita vive pienamente lo stato dell’Essere, il lavoro, lo stato sociale, le condizioni fisiche, perdono molta della loro importanza.

Io mi sento sempre più distante da quello raffigurato nel mio documento, sono sempre meno quello che fa quel tale lavoro e che ha raggiunto una posizione sociale per cui ha investito una vita.

Ecco il paradosso: lavori per una vita per raggiungere chissà che e poi un bel giorno ti accorgi che quel chissà che è “solo apparenza” e pure ridicola!

Perché? Perché è emerso il tuo vero Essere.

Quando sei Presente sei nell’Essere, tutto il resto è un teatrino, con la sua importanza, ma è una importanza da teatrino!

Poca roba rispetto alla dimensione di Essere, di Essere Presenti a sé (e agli altri). Prima, ad esempio, io davo tanta importanza alla marionetta.

Ne parlo come se fosse legato all’età. Non è così. Ci sono molti giovani che sanno Essere, e ne vedo sempre di più.

Non è legato all’età e chiunque puoi conoscere la dimensione dell’Essere anche senza meditare, solo che meditare ti aiuta a farlo emergere e a dimorare in quella dimensione molto più a lungo nel quotidiano.

E ti pare poco?

Mi piace essere concreto, ed ho sempre fatto fatica a scrivere sui benefici della meditazione perché il paradosso è che i benefici più “concreti” i più omnipervasivi e profondi sono i meno semplici da descrivere e possono sembrare, detti a parole, i meno concreti.

È proprio il contrario!!

I veri benefici concreti, non sono il “vivi più a lungo, aumenti l’ispessimento del cervello o muori meno di infarto, quelle per quanto vere e concrete, sono “sciocchezze” ma i benefici più concreti ed importanti della meditazione sono essere più presenti a se stessi ed al mondo, e sono molto legati al vissuto individuale come posso rendere una esperienza a parole?

Eppure l’esperienza è concreta. Concretissima. Come posso descrivere il colore giallo a chi non lo ha mai visto? Con le parole potrebbe sembrare qualcosa di astratto eppure il giallo è vero, ed è molto concreto.

Quindi non sono i benefici scientifici i veri benefici ma l’esperienza individuale del meditare che lo è e la vita che trascorri dopo avere meditato che è uguale e diversa da tutte le altre, perché? Perché più consapevole.

Cosa c’è di più concreto dell' Essere pienamente nella tua stessa vita?????

Medita costantemente, meglio se non ti aspetti alcun beneficio, e vedrai come, quasi senza accorgertene la tua vita sarà migliore.

Poco importa se sei ateo o cattolico o buddista o altro, medita e la tua vita sarà più “vita” e saprai coglierti sempre di più “l’attimo fuggente”, il “qui ed ora” lasciando sempre meno potere alle “pippe mentali”.

Image: freedigitalphotos.net / “Surgeon Practicing Yoga" by Ambro

alternative al venerdì con Claudio

Se proprio non puoi venire il venerdì puoi prendere in considerazione:

1) di farlo nello stesso luogo, con altri validissimi insegnanti, in altri giorni della settimana

2) se proprio lo vuoi fare assieme a me di sondare eventualmente un'altra data e luogo

 

ecco come:

Mario Thanavaro -il "mio" prezioso Maestro (ti avevo detto che erano validissimi: chi più valido del "mio" Maestro?) si tengono ogni mercoledì dalle ore 18:00 alle ore 19:30.

Carlo Di Folca conduce gli incontri di meditazione ogni martedì dalle ore 17:45 alle 19:15.

sempre C/o Ass. “Tra Cielo e Terra” in Largo Giovanni Chiarini, 13

Per maggiori informazioni, puoi cliccare qui per prendere contatti

 

Se invece ci tieni proprio a farlo con me, c'è una remota ipotesi di fare gli incontri i lunedì in zona San Pietro dalle 18:00 alle 19:30. In tal caso scrivimi che se vediamo che siamo in parecchi a desiderare questa opzione facciamo partire un gruppo in quella sede.

Quindi scrivimi a: evento@comemeditare.it 

© 2018 - ComeMeditare.it - Tutti i diritti riservati