Come Cavalcare le onde delle Emozioni

Condividilo con chi lo può apprezzare

Come cavalcare le onde delle tue emozioni

ovvero:

Come diventare padrone delle tue emozioni

scopri:emozioni

  • La soluzione controintuitiva per cavalcare le emozioni
  • il potere delle meditazione sulle emozioni
  • abbracciare le emozioni
  • diventare “padroni”
  • la meditazione non è estraniarsi
  • l’utilità delle emozioni
  • e molto altro ancora

Guarda il video di circa 10 minuti o continua a leggerne la trascrizione:

Su questo argomento c’è tanto da dire

quello che vorrei ottenere da questo breve articolo è svelarti cosa veramente ti permette di diventare padrone delle tue emozione -e non schiavo delle stesse- e sfatare dei miti sbagliati che ti portano fuori strada.

L’occasione di questa riflessione nasce da un evento dal vivo intitolato proprio:

Padrone delle tue Emozioni

Come cavalcare le onde delle tue emozioni

Un percorso che ci porta dalla rabbia (e la guerra interiore) alla pace

Per saperne di più clicca su: https://www.comemeditare.it/evento/

la soluzione controintuitiva

In effetti c’è un unico modo per cavalcare le onde delle tue emozioni ed è controintuitivo: conoscerle e non rifiutarle!

per questo la meditazione è di grande aiuto perché ti permette di guardarle mentre te le vivi

Attenzione: un equivoco è pensare che la meditazione serva a distaccarci dal mondo ma non è affatto così!

La meditazione ci da quella prospettiva (apparentemente distaccata) che ci permette di guardare cosa ci sta succedendo mentre ci stiamo vivendo pienamente l’emozione (e ne siamo consapevoli).

La meditazione ci permette di riconoscere e guardare le onde anziché farci travolgere proprio mentre stanno arrivando.

Come un surfista che sta nell’acqua e non sopra di essa ma è in grado di vedere le onde per quello che sono anziché dire “oddio oddio adesso mi travolge”..

..e alla fine usa l’energia delle onde a proprio piacere e ne diventa “padrone”.

Il padrone conosce ed è responsabile di ciò che padroneggia.

Un padrone di un cane conosce ed ama il proprio cane e proprio così si fa rispettare: attraverso la conoscenza, il rispetto e l’amore per ciò di cui è padrone.

Allo stesso modo possiamo essere padroni di emozioni come:

  • la rabbia
  • la paura
  • la tristezza
  • e perchè no, anche la gioia.

Quello che sto dicendo è che per fare surf devi cavalcare le onde: le devi conoscere, amare (e non reprimerle o rifiutarle) e solo a quel punto puoi davvero cavalcarle.

Reprimere le emozioni?

Reprimere le emozioni è inutile quanto assurdo: prova ad essere aggressivo con un cane vedrai come lui proverà ad azzannarti aggressivamente a sua volta!

Un essere illuminato non è privo di emozioni, ma ne è consapevole.

Ne è consapevole al punto tale da trascenderle, da superarle, da attraversarle pienamente.

Certo la meditazione e alcuni accorgimenti specifici, possono aiutarci in caso di paura, tristezza e rabbia nell’evento che sto organizzando vedremo in particolare cosa fare con ciascuna emozioni sino a capire come sviluppare la gioia e l’amorevolezza.

Intanto spero di essere riuscito a sviluppare in te un atteggiamento più aperto verso le tue emozioni.

Infatti le tue emozioni sono tue, puoi prendertene cura, calcola che ciascuna di queste emozioni è preziosa per salvaguardare il nostro essere.

Ad esempio la paura ci permette di non scottarci col fuoco o di scansarci dalla strada quando arriva una macchina veloce..

Se sono utili perchè reprimerle o contrastarle?

Reprimerle o contrastarle significherebbe solo renderle più potenti e incontrollate con l’inevitabile conseguenza di non riuscire a cavalcarle

Una rabbia repressa può fare molti danni, perchè prima o poi trova una valvola di sfogo: o esplodendo in una rabbia incontrollata o facendoci del male da soli, o ammalandoci.

Quindi? Cosa ci rende padroni delle nostre emozioni?

Cosa ci rende padroni delle nostre emozioni?

Accoglierle, fare pace con il fatto che ci sono quando sorgono, abbracciarle e trascenderle.

Ora sarebbe lungo vederle una per volta, ti avevo promesso un video breve, mi piace pensare di averti offerto una occasione di riflessione che può permetterti di essere più benevolo con le tue emozioni e chissà, magari porre le prime basi per diventarne un pochino più padrone.

Accogliendole come un padrone accoglie il proprio cagnolino anche quando fa una marachella simpatica: con maggiore benevolenza.

Un ultimo accorgimento: se vedi che hai difficoltà ad essere benevolo con le tue emozioni, sii benevolo intanto nei confronti della tua difficoltà..

che tu sia felice e libero dalla sofferenza e che tutti gli esseri siano felici e liberi dalla sofferenza

 

scopri di più sull’evento dal vivo: Padrone delle tue emozioni

clicca qui per scoprire altro su questo argomento
Scopri altri approfindimenti successivi qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.