Sembra di scegliere i pensieri

Sembra di scegliere i pensieri

 Leggo la domanda di Alessandro:

“Ciao Claudio, ultimamente quando medito ho la sensazione di non lasciar lo spazio affinché i pensieri sorgano spontaneamente, mi sembra: o di scegliere i pensieri che ho in testa durante la giornata, o di sopprimere ciò che potrebbe sorgere, ritornando immediatamente alla respirazione.

Sono troppo razionale o sto rimanendo troppo in superficie?”

leggi la risposta sotto o clicca qui per andare al video

pensieri-sui-pensieriAnzitutto, il fatto che tu ti ponga domande come “troppo razionale o troppo in superficie” sono domande razionali.

Lascia che l’esperienza sia quella che è (questa è la mia vera risposta).

Comunque entrando più nel merito della tua domanda, quando dici: “Ho la sensazione di non lasciare lo spazio necessario”, ecco, forse questa è una cosa da ascoltare.

Senti che c’è qualcosa di artificiale.

Lasciati all’esperienza: non è con il pensiero che controllerai il pensiero, non puoi fare altro che abbandonarti all’esperienza (come vedi torno a ripeterti qualcosa di simile a quello che ti avevo detto prima). Continua a leggere Sembra di scegliere i pensieri

Controllare le emozioni e stare con ciò che percepiamo

Controllare le emozioni e stare con ciò che c’è

 Ho alcune domanda di Anna e di Vito.

Anna chiede del rapporto tra sensazioni e percezione delle sensazioni; Vito vuole sapere come portare calma nella mente e se la meditazione aiuta a controllare le emozioni negative.

guarda il video – controllare le emozioni e stare con ciò che percepiamo

o continua a leggerne la trascrizione sotto:

Continua a leggere Controllare le emozioni e stare con ciò che percepiamo

Quando inserire un pensiero positivo o una frase di guarigione in meditazione?

Quando inserire un pensiero positivo o una frase di guarigione in meditazione?

 Mary domanda:

“Ho trovato chiare e semplici le spiegazioni fornite, altrettanto la meditazione, volevo però chiedere, qualora all’interno della meditazione si volesse inserire un pensiero o una frase di guarigione fisica o mentale: qual è il momento migliore?”

Sono pratiche diverse.

la meditazione che suggerisco

La meditazione che io normalmente suggerisco è quella di visione profonda ovvero quella di consapevolezza conosciuta come vipassana o mindfulness, e nella meditazione profonda stiamo con le cose così come sono, non andiamo ad aggiungere ideali o auspici; questo in linea generale.

Perché quando ci mettiamo degli ideali o degli auspici, non stiamo più con quello che c’è, ma con quello che vorremmo ci fosse.

È sbagliato questo? Continua a leggere Quando inserire un pensiero positivo o una frase di guarigione in meditazione?